La lavorazione salumiera ha radici lontane a Zuglio…

  1. Prime tracce scritte della Famiglia Gortani/Molinari a Zuglio

  2.  
     

  3. Nonno Mario oltre che all’ allevamento, si dedica alla lavorazione dei suini con la prima macelleria

  4.  
     

  5. La figlia Roberta, entra a far perte dell’azienda di famiglia

  6. Apre il punto vendita a Tolmezzo

  7.  

  8. Ci siamo trasferiti nel nuovo stabilimento di produzione

  9.  
     

  10. Viene aperto lo spaccio adiacente allo stabilimento

La storia della tradizione salumiera di Zuglio conta ben 2500 anni

Qui fin dal V° secolo a.C. le popolazioni celto-carniche sapevano conservare le cosce di suino con l’affumicatura.

Qui, già dal ‘700 la famiglia Molinari si dedica all’allevamento dei suini e ad un’accurata produzione artigianale dei più prelibati salumi. La sua storia pare riaffiorare da un cassetto dei ricordi.

Tutti i componenti della valle del But, da sempre, si impegnano nel lavoro, da un sole all’altro. Anche un sorriso allo scatto della macchina fotografica viene regalato senza interrompere l’attività in cui si è occupati.

Nella famiglia Molinari come da tradizione antica tutto veniva fatto in casa, dagli oggetti più umili di uso quotidiano ai più raffinati ricami.

Mantenere i prodotti alimentari e le lavorazioni tradizionali, significa fare memoria profonda di ciò che ci ha preceduto, unirci al presente per orientare con sapienza le scelte future.

storia